giovedì 5 dicembre 2013

Assicurazione RC Auto: le ultime su contributi e imposte

Assicurazione RC Auto: le ultime su contributi e imposte

Questo articolo è incentrato sulle ultime novità relative ai contributi ed alle imposte dell’assicurazione RC auto. Ciò che possiamo dire è che il recente aumento dell’IVA al 22% non contribuirà in alcun modo all’aumento dei premi. Tuttavia, i contributi e le imposte che incidono sulla responsabilità civile auto vanno dal 19,5% al 26,5%, in base alla provincia di residenza.
Scendendo nei particolari:

• L’importo del contributo Servizio Sanitario Nazionale (SSN) ammonta al 10,5% del premio assicurativo. Questa quota versata nelle casse dello Stato permette di sostenere le spese delle strutture sanitarie che devono occuparsi delle vittime di sinistri stradali. Per ciò che concerne la deduzione della quota SSN, il contributo è deducibile solo per la parte che supera i 40 €. Ergo, nella circostanza in cui il totale dei contributi SSN si rivelasse inferiore ai 40 €, non vi è alcuna deduzione fiscale. Tenendo quindi conto che il contributo SSN è del 10,5%, la soglia dei 40 € viene superata esclusivamente da chi eccede l’importo di 390,82 € di premio pagato.

• In riferimento alle garanzie accessorie sull’assicurazione RC Auto, l’aliquota d’imposta specifica ammonta al 13,50% del premio assicurativo per atti vandalici, furto, incendio, rapina, Kasko e cristalli, al 10% per l’assistenza stradale e al 2,5% per gli infortuni.

• Per quanto riguarda le imposte sull’assicurazione responsabilità civile auto, questa è pari al 12,5%. Tuttavia, a seconda della provincia, può essere aumentata o diminuita di 3,5 punti percentuali. Queste le ultime su contributi e imposte assicurazione RC auto.
Share This
Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Articoli consigliati

Designed By Blogger Templates