sabato 8 giugno 2013

Come risparmiare sulla polizza auto

Come risparmiare sulla polizza auto

Tutti i trucchi su come risparmiare sulla polizza auto...

Non c’è dubbio che i rincari sulla polizza auto siano sempre più evidenti e che a lungo andare mantenere il proprio veicolo risulterà sempre più complesso. Tuttavia, risparmiare sulla polizza auto è possibile, iniziando a muoversi in tempo, tipo un mese prima della sua scadenza annuale.

Oltre ai vari comparatori online, l’Isvap e il Ministero dello Sviluppo Economico mettono a disposizione del diretto interessato il cosiddetto preventivatore, il cui ruolo di fondo consiste nel mostrare le tariffe assicurative offerte da tutte le compagnie presenti sul mercato italiano. Basta compilare il profilo personale per essere aggiornati direttamente sulla casella di posta elettronica indicata. Indicando poi con precisione il numero di chilometri percorsi ogni anno, ci sono maggiori possibilità di risparmiare sulla polizza auto.

Con l’eliminazione del tacito rinnovo, va precisato che rinnovare la polizza auto non è più operazione automatica, come invece avveniva in passato. L’automobilista deve perciò indicare chiaramente l’intenzione di voler continuare a stipulare il contratto con la sua compagnia assicurativa di fiducia. Di conseguenza, c’è da dire che il passaggio da una compagnia assicurativa ad un’altra è decisamente più immediato e più agevole rispetto a qualche anno fa, poiché sono stati rimossi alcuni ostacoli.

Ottime poi anche le polizze assicurative a consumo che permettono a coloro che guidano la propria automobile solo in sporadiche occasioni di risparmiare soldi, visto che il calcolo della tariffa avviene in base al numero di chilometri percorsi, registrato attraverso il GPS che la compagnia assicurativa va ad installare sul veicolo del contraente, al fine di controllare i suoi spostamenti. Se si guida una tantum, il risparmio sull’assicurazione auto è attorno al 40%. Infine, per i giovani a cui non è mai stata intestata una polizza auto, esiste la possibilità concreta di risparmiare grazie alla Legge Bersani.

Questo significa che è possibile mutuare la classe di merito di un genitore o convivente. Tenendo perciò conto che in Italia, il fattore rischio che le compagnie di assicurazioni auto fa lievitare sensibilmente le tariffe, occorre sapersi destreggiare in un mercato che offre tante alternative. Di certo, l’uso dei comparatori online agevola e non di poco coloro che cercano polizze auto al risparmio.
Share This
Posta un commento

Seguici su

Google+ Followers

Lettori fissi

Articoli consigliati

Designed By Blogger Templates